“Women who seek to be equal with men lack ambition.”

Marilyn Monroe

Le donne che cercano di essere uguali agli uomini mancano di ambizione.

Voglio parlarvi di un aneddoto riguardante una donna bella, famosa, ricca e appassionata di musica che ha sfruttato la sua visibilità per dare spazio e sostenere un’altra donna.

Qualche data per collocare storicamente il periodo in cui si svolge il fatto. Siamo in America. Le cose ci sembrano spesso accadute “tanti anni fa” e poi ci accorgiamo che sono successe ieri.

Nel 1948 la Corte Suprema definisce impossibile per il Governo imporre restrizioni legali basate su presupposti razziali. Nel 1950 viene fondata la Leadership Conference on Civil Rights per favorire la legislazione sui diritti civili. Nel 1957 il presidente Dwight D. Eisenhower firma una legge per promuovere l’effettivo diritto di voto per tutti gli afroamericani. Nel 1964 Martin Luther King riceve il Premio Nobel per la pace.

Siamo nel marzo del 1955 ed Ella Fitzgerald è già una cantante famosa nei jazz club per intenditori di tutto il continente. Molti locali come il Mocambo di Hollywood non sono però intenzionati ad ospitare cantanti afro-americane, indipendentemente dal loro talento.

Marilyn Monroe è una grande fan di Ella e decide di fare una proposta al proprietario del Mocambo: se avesse ingaggiato Ella per una settimana lei sarebbe stata in prima fila ogni sera ad ascoltarla ed avrebbe portato con se altre celebrità. Al concerto di apertura in prima fila arrivano personaggi del calibro di Frank Sinatra e Judy Garland. Tutte le sere é sold out ed il proprietario aggiunge una settimana di concerti.

Dietro alle piccole cose si celano grandi cambiamenti.⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.